ISTITUTO COMPRENSIVO di CURTAROLO e CAMPO SAN MARTINO

scuole primarie e secondarie di primo grado

Robin Hood o agenti segreti?

 

tiro con l'arco

bersaglio

Con qualche giorno di ritardo rispetto al calendario regionale (ma gli esperti contattati erano tutti impegnati in altre scuole!), il 14 e 15 marzo alla scuola “Marconi” si sono svolte le Giornate dello Sport.

Giovedì gli arcieri “Antica Tessara” ci hanno regalato grandi emozioni a suon di frecce, archi, feretre e bersagli! I bambini di terza, quarta e quinta (e anche le maestre!) si sono cimentati con archi da gara olimpica e han fatto anche qualche bel centro! A far da pubblico i compagni di prima e seconda che, non potendo tirare perché più piccoli degli archi, han comunque partecipato applaudendo ed esultando. Gli arcieri ci hanno spiegato alcune tecniche per colpire la zona gialla e la corretta posizione con cui scoccare la freccia: il tiro con l'arco chiede grande capacità di concentrazione e braccio fermo! Abbiamo inoltre scoperto che è uno sport “nobile” (non è consentito l'uso dei jeans alle gare), che può essere praticato dagli otto anni in su e che ci sono competizioni a livello locale, regionale, nazionale e mondiale, per tutte le età e di varie tipologie. Insomma, uno sport da campioni!

Venerdì ci siamo invece dedicati alla conoscenza del Krav Maga, una tecnica di combattimento da difesa nata in ambito militare nella prima metà del XX secolo per migliorare la preparazione degli agenti segreti del Mussad. Krav Maga in ebraico significa significa letteralmente "combattimento con contatto": si tratta infatti di una serie tecniche rapide ed efficaci per neutralizzare un’improvvisa aggressione in un luogo non protetto. Il nostro esperto, Moreno Bedin, ci ha spiegato che negli anni il Krav Maga è diffuso e evoluto, tanto che oggi ci sono versioni per civili, donne e bambini ed è diventato una delle discipline di difesa personale più praticate, perché utilizzabile in qualsiasi luogo e circostanza. Oltre alla preparazione fisica, alla base vi è un importante lavoro sul controllo delle emozioni, la valutazione dei rischi, la previsione delle mosse, la capacità di sorprendere l’avversario, la ricerca di vie di fuga, … insomma un continuo allenamento del corpo e della mente.

krav maga krav maga

Banner
Banner

Notizie dal...

Banner

La nostra biblioteca

Banner

Giornalino della scuola

Banner
Banner